Inter e Roma, alleati inaspettati per la strada scudetto del Napoli

Pubblicato il 26 Apr 2018 - 09:35

Inter Milan e Roma affronteranno nelle prossime tre settimane la Juventus nel campionato Serie A, che li rende inaspettati alleati del Napoli nella loro lotta per il titolo dello scudetto.

Dopo la vittoria di domenica nel campo della Juventus, il Napoli è secondo distaccato da un solo punto dalla vetta ed ha un calendario delle prossime partite a proprio vantaggio e più accessibile rispetto ad una Juventus che dovrà andare in trasferta a San Siro e Olimpico, due degli stadi più difficile d’Italia.

C’è una forte rivalità tra i tifosi del Napoli e Roma e Inter, ma in questo tratto finale della stagione sono solo due squadre che, per rallentare il cammino della Juventus, possono consentire ai napoletani di mettere le mani su uno scudetto che mancano dal 1990.

Il risultato dello scontro diretto di domenica a Torino, decisa da un colpo di testa nel senegalese kalidou koulibaly a 90, è stato un passo decisivo per alimentare il sogno scudetto del Napoli, che ha conquistato un campo in cui nessuno ha vinto dal 2009.

Dopo la vittoria, i tifosi partenopei hanno festeggiato in grande stile, all’aeroporto si sono riuniti più di 10.000 tifosi ad attendere la squadra. L’aereo degli azzurri atterrato intorno alle 02:50, ha dovuto aspettare più di un’ora prima di poter lasciare l’aeroporto in autobus, che era circondato da una “marea Azzurri” che continuava canta al bagliori della luce dell’alba.

Il Napoli è affamato di titoli e i suoi tifosi, tra i più calorosi d’Italia, vogliono spingere la squadra nei prossimi quattro giorni, il che sarà fondamentale per fare punti.

La prossima partita del Napoli si giocherà domenica a Firenze con la Fiorentina, un campo in cui il Napoli non vince dal 2014, e successivamente il 13 maggio a Genova contro la Sampdoria, in lotta per un posto nella prossima Europa League.




Tra queste due partite, i napoletani riceveranno il Torino, senza grandi ambizioni, e si concluderanno a San Paolo contro il modesto Crotone.

Completamente diverso è lo stato d’animo della Juventus, che dovrebbe recuperare dopo aver concesso due grandi delusioni nelle ultime settimane. Dopo essere stati eliminati dalla Champions League contro il Real Madrid, ha perso Domenica contro il Napoli in casa.

La Juventus giocherà sabato prossimo a San Siro per il cosiddetto “Derby d’Italia” contro l’Inter, una squadra che ha la possibilità di avere due grandi soddisfazioniessere in una volta: continuare a lottare per un posto in Champions League e dare un proprio contributo per permettere al Napoli di scavalcare la Juventus.

Dopo il duello, la “Vecchia Signora” riceverà in casa il Bologna. Mentre un altro appuntamento chiave sarà 13 maggio all’Olimpico contro la Roma, che è anche in piena lotta per ottenere la qualificazione per la prossima Champions League insieme a Inter e Lazio.

Saranno questi incroci, con tutta probabilità a deciderà il vincitore del scudetto. L’ultima giornata prevede un incontro comodo per la Juventus allo stadio Allianz contro Hellas Verona.

Questo ultimo mese di competizione nel nostro campionato di Serie A si preannuncia massima tensione, in una lotta per il titolo di campionato più esigente di sempre, poiché due squadre non erano mai arrivate nello stesso anno al raggiungimento di 100 punti nella storia del torneo.

Si tratta di una sfida eccitante per entrambi la Juventus, che ha l’incentivo a vincere il loro settimo scudetto consecutivo, qualcosa di mai raggiunto in Italia, e il Napoli che non ha mai visto così da vicino lo scudetto negli ultimi 28 anni.